Museo Rietberg di Zurigo

Museo Rietberg di Zurigo

Il Rietberg di Zurigo è uno dei musei più importanti della Svizzera ed è l'unico spazio espositivo d'arte internazionale non europea del paese.

Il Museo Rietberg fu inaugurato nel 1952 e successivamente ampliato con l'annessione di altre costruzioni. Oggi occupa diversi edifici storici, immersi nell'incantevole Parco Rieter, uno dei polmoni verdi di Zurigo.

Il museo a prima vista

Il fondo del museo vanta oltre 25.000 oggeti di varia natura e 45.000 fotografie appartenenti alla collezione etnografica. Il nucleo primigenio del museo era costituito dai capolavori raccolti dal collezionista von der Heydt, che li avrebbe successivamente donate alla città. Con il tempo e numerose nuove acquisizioni, la collezione si è ingrandita considerevolmente.

Nel Museo Rietberg si trovano sculture, dipinti, oggetti in ceramica e tessili provenienti da Africa, America, Asia e Oceania, che compongono un'ottima collezione di arte internazionale non europea.

Troppo specifico

Il Museo Rietberg di Zurigo vanta una collezione molto completa, capace di far viaggiare i visitatori attraverso i continenti che rappresenta senza la necessità di uscire dalle sue sale. Inoltre, il museo è famoso anche per le sue mostre temporanee di gran prestigio.

Nonostante la sua enorme rilevanza e la qualità delle sue mostre, ve lo consigliamo solo se avete molto tempo da trascorrere a Zurigo, in modo da non dover rinunciare alla visita delle principali attrazioni della città.

Orario

Da martedì a domenica: dalle 10:00 alle 17:00 (mercoledì fino alle 20:00).
Lunedì: chiuso.

Prezzo

Adulti 14Fr (15,50US$)
Tariffa ridotta: 12Fr (13,30US$)
Studenti e minori di 15 anni: accesso gratuito.

Trasporto

TramWollishofen, linea 7.
Autobus: linea 72.